⛔️ NON VENDIAMO CIÒ CHE NON CONSUMIAMO ⛔️
top salute

ZMB Pidolato

14,95€
  • Integratore naturale al 100% 
  • La versione avanzata dello ZMA 
  • Migliora il sonno 
  • Promuove il recupero muscolare e nervoso 
  • Aiuta il rilassamento vascolare
Integratore naturale per il recupero nervoso e muscolare. Per saperne di più
  • Recupero
  • +
  • Rilassamento
  • Sonno
  • Capsule
Formato
  • 120 capsule
  • 400 capsule
  • 800 capsule
  • 1600 capsule
Data preferibile di consumo 05/2022
14,95€
Quantità
- 1 +
  • Prodotto omaggio a partire da 50€ di spesa
  • Spedizione gratuita

Descrizione

Cos'è lo ZMB Pidolato?

Lo ZMB Pidolato Nutrimuscle è un integratore naturale al 100%, sviluppato esclusivamente per soddisfare le esigenze specifiche di chi pratica sport di potenza e di resistenza.

Lo ZMB Pidolato Nutrimuscle contiene due esclusivi ingredienti innovativi: 

  • Pido-Magnesio® 
  • Pido-Zinco®.

Quali sono i benefici dello ZMB Pidolato per l'organismo?

Miglioramento del sonno

Il Pido-Magnesio® ha virtù rilassanti che favoriscono la rigenerazione dei nervi aiutando a dormire meglio.

Aiuta il rilassamento dei muscoli e dei nervi

Il Pido-Magnesio® riduce i livelli di stress del 30% e favorisce il rilassamento muscolare.

Favorisce il rilassamento vascolare

Il Pido-Magnesio® ha effetti positivi sul rilassamento vascolare, il che migliora gli scambi circolatori.

Per maggiori dettagli sui vantaggi dello ZMP Pidolati, consultare la sezione Per saperne di più.

Composizione nutrizionale dello ZMB Pidolato

Composizione nutrizionale per 100 g:

  • Proteine 0 g
  • Grassi 0 g 
  • Carboidrati 0 g 
  • Calorie 0 kcal 
  • BCAA 0 g

Ingredienti

  • Magnesio pidolato; Inulina Frutafit® HD;
  • Zinco pidolato;
  • Vitamina B6 (piridossina cloridrato); 
  • Capsula di gelatina di manzo.

Lo ZMB Pidolato Nutrimuscle

Se le proteine, il Peptopro, la creatina o i BCAA sono efficaci per accelerare il recupero muscolare, invece, non lo sono per rigenerare il sistema nervoso.

È in questo contesto che Nutrimuscle ha sviluppato lo ZMA di nuova generazione: lo ZMB Pidolato.

Quest'ultimo mira prioritariamente al fattore più limitante dei progressi: la rigenerazione nervosa.

Se è eccitando il sistema nervoso che si è forti sotto la barra, il recupero nervoso passa attraverso la creazione di un ambiente totalmente opposto, cioè un rilassamento profondo. Questo rilassamento muscolare e nervoso, è la notte che si ottiene.

Eppure non è garantita. Ci sono giorni in cui ci si sveglia in forma, mentre altri giorni, si è groggy e si sente che i muscoli sono stati tesi tutta la notte.

Per favorire questo rilassamento rigenerativo, Nutrimuscle innova con lo ZMB Pidolates.

Lo ZMB Pidolato Nutrimuscle contiene due esclusivi ingredienti innovativi: 

  • il Pido-Magnesium® 
  • il Pido-Zinc®

Composizione

Composizione nutrizionale dello ZMB Pidolato

100 g1 capsula
3 capsule
Magnesio8 g34,67 mg
104 mg
Zinco
0,2 g1 mg
3 mg
Vitamina B6
0,3 g1,33 mg4 mg

1 g (grammo) = 1000 mg (milligrammi)

Tre capsule di ZMB Pidolates Nutrimuscle contengono:

  • 1200 mg di pidolato di magnesio (di cui 104 mg di magnesio);
  • 15 mg di zinco pidolate (di cui 3 mg di zinco);
  • 4 mg di vitamina B6.

Suggerimenti per l'uso

Per chi è indicato lo ZMB Pidolato ?

Lo ZMB Pidolati è un integratore che può essere interessare:

  • Gli sportivi che desiderano ottimizzare il recupero muscolare dopo uno sforzo;
  • Le persone sedentarie che hanno bisogno di un apporto di minerali e desiderano dormire meglio.

Dosaggio

Si consigliano 3 capsule al giorno per un apporto di 1200 mg di Pido-Magnesio® e 15 mg di Pido-Zinco®.

Quando assumere lo ZMB Pidolato?

Il dosaggio medio è di 3 capsule, da assumere contemporaneamente la sera con la cena o prima di andare a letto.

Per alcune persone (circa il 5%) lo ZMB non ha alcun effetto sul sonno o, al contrario, tiene svegli.

In questo caso, il dosaggio deve essere modificato, con l'assunzione di 3 compresse al mattino al risveglio o durante il giorno.

Come assumere lo ZMB Pidolato?

Le dosi dello ZMB Pidolato Nutrimuscle sono ovviamente da modulare in funzione delle sue esigenze specifiche di minerali. Per coprire il 100% del fabbisogno giornaliero in:

  • Magnesio (ossia 375 mg) richiede l'equivalente di 4,33g di Pido-Magnesium® (1g di Pido-Magnesium® apporta circa 87mg di magnesio e 913 mg di acido pidolico),
  • Zinco (cioè 10 mg), occorre l'equivalente di 49,1mg di Pido-Zinc®. (1mg di Pido-Zinc® apportando circa 0,2mg di zinco e 0,8mg di acido pidolico).

Fortunatamente, l'alimentazione copre gran parte di questi bisogni anche se, come dimostrano gli studi, i francesi ricevono in media solo l'88% del minimo raccomandato (1). L'integrazione con ZMB Pidolato Nutrimuscle colmerà questo deficit.

Interazioni con altri prodotti Nutrimuscle

Sinergie tra gli integratori:

Lo ZMB Pidolato Nutrimuscle migliora l'efficacia dello yerba mate biologico, del Natural Bio Burner, del tè verde biologico e del Lactium, perché questi integratori inducono un effetto rilassante.

Antagonismi tra gli integratori:

Lo ZMP Pidolato non deve essere assunto contemporaneamente al bicarbonato di potassio, per evitare gonfiori, e al Guaranà Guayapi biologico, per non ostacolare la sua azione stimolante.

Riferimenti scientifici:

(1) Czernichow S. Relationship between serum, red cell, urinary and dietary magnesium in a middle-aged French adult population. Int J Vitam Nutr Res. 2004 Mar;74(2):123-8.

Saperne di più

Purezza garantita delle materie prime

È raro conoscere i nomi dei fornitori delle materie prime per gli integratori che si assumono. Tuttavia, questo è essenziale per garantire la tracciabilità del prodotto.
Alla Nutrimuscle, usiamo solo i minerali di più alta qualità, garantiti dai leader mondiali:

il gruppo francese Solabia, certificato HACCP e ISO9001, produce lo ZMB Pidolati Nutrimuscle.

Vantaggi legati allo ZMB Pidolates più in dettaglio

Miglioramento del sonno

Quando ci si allena duramente, a volte è difficile rilassarsi dopo lo sforzo. Rimanendo tesi, ci si stanca tanto più nervosamente. E mentre siamo tesi, il sistema nervoso ovviamente non può rigenerarsi.

Il Pido-Magnesio® possiede le virtù rilassanti che favoriranno la rigenerazione nervosa aiutando a dormire meglio.

Studi scientifici hanno testato diverse forme di magnesio o un placebo nei ratti. Questi ultimi hanno ricevuto Pido-Magnesio®, aspartato di magnesio, lattato di magnesio o un placebo, 1 ora prima del sonno (3). Una volta addormentati, i ricercatori hanno improvvisamente svegliato i ratti.

Con il placebo o con l'aspartato di magnesio, nessuno dei ratti è stato in grado di riaddormentarsi immediatamente dopo il risveglio, in quanto si sono agitati nervosamente: 

  • Il 14% è stato in grado di riaddormentarsi immediatamente grazie al lattato di magnesio.
  • Il 71% ha potuto riaddormentarsi immediatamente grazie al Pido-Magnesium®.

Vediamo quindi che il Pido-Magnesio® è la forma di magnesio più efficace per il rilassamento nervoso dopo uno stress e per favorire il sonno.

In alcuni utenti, l'integrazione di zinco-magnesio accelererà il sonno. Ma è soprattutto sulla qualità del sonno che lo ZMB PIDOLATO Nutrimuscle farà la differenza.

=> La rigenerazione del sistema nervoso sarà così più efficace e sarete rapidamente più forti sotto la barra.

Aiuta il rilassamento muscolare

In un secondo esperimento, altri ratti hanno ricevuto queste stesse forme di magnesio un'ora prima dell'iniezione di anfetamina. Lo scopo di quest'ultima è di indurre un'eccitazione nervosa estrema degli animali (3).

L'aspartato di magnesio e il lattato di magnesio aumentano il livello di stress del 10%.

Al contrario, grazie al rilassamento muscolare, il Pido-Magnesio® abbassa il livello di stress del 30%.

Gli studi scientifici in vitro (in provetta) effettuati sulla coppia nervo-muscolo mostrano che il Pido-Magnesio® induce un rilassamento che è reversibile.

Questo significa che, a differenza dei farmaci che hanno lo scopo di rilassare i muscoli, al mattino ti sveglierai in forma e forte e non debole, perché l'azione rilassante avrà smesso di agire. Potrete quindi allenarvi o iniziare la giornata in piena forma.

Impatto sul cervello

Nel cervello, l'acido pidolico agisce come un antagonista del glutammato (un aminoacido che si comporta come uno stimolante del sistema nervoso centrale). Se il glutammato è una buona cosa per allenarsi, perché dà forza, la sera può invece impedire di dormire.

L'acido pidolico inibisce l'azione del glutammato, il che spiega l'effetto rilassante di questa proteina. L'acido pidolico è tanto più efficace quanto più è accoppiato con un altro rilassante nervoso: il magnesio (3).

Ma i benefici dell'acido pidolico non finiscono qui.

Le ricerche scientifiche hanno dimostrato che l'uso regolare dell'acido pidolico migliora la memoria, sia negli animali che nell'uomo (4 - 5).

Rilassamento vascolare

Gli studi medici hanno anche dimostrato che il Pido-Magnesium® favorisce il rilassamento vascolare che migliora gli scambi sanguigni (6 - 13). 

Così, l'arrivo dei nutrienti anabolizzanti, in un certo senso, e l'evacuazione, nell'altro senso, dei rifiuti metabolici indotti dall'allenamento, si accelerano. Inoltre, il lavoro cardiaco ne risulta facilitato, il che contribuisce al riposo generale e a un sonno migliore.

Impatto a lungo termine del Pidolato

Il pidolato (detto anche acido L-pirrolidone carbossilico dagli scienziati) è una molecola naturalmente presente nel nostro corpo, in particolare nella pelle, nel fegato e nel cervello (7). 
All'interno di quest'ultimo, il pidolato favorisce la secrezione di GABA, una molecola naturale che facilita il rilassamento.

A causa della sua presenza in molteplici tessuti, l'impatto del pidolate è stato valutato in svariate patologie. Molti studi hanno esaminato gli effetti di un'assunzione più o meno lunga di pidolate sulla salute.

Esistono numerosi studi che dimostrano l'innocuità a lungo termine del pidolate per via orale in adulti, anziani, donne in gravidanza, bambini e adolescenti (8-13) (14-19) (20-26).



ZMB e citrato di magnesio, che differenza c'é?

Se si sta già assumendo lo ZMB, si ha anche interesse ad assumere il citrato di magnesio ?

Se beneficiate di un'eccellente capacità di assimilazione del magnesio, aggiungere citrato di magnesio non è necessariamente utile.

D'altra parte, se le vostre capacità di assimilazione non sono ottimali, è consigliabile aggiungere citrato di magnesio per aumentare il vostro apporto di magnesio (vedere più sotto gli indici che vi aiuteranno a valutare le vostre capacità di assorbimento).

Più che un apporto di magnesio, lo ZMB è innanzitutto un integratore di recupero grazie al suo contenuto in pidolate, un aminoacido rilassante.

Lo ZMB è per lo più da usare la sera, ma non prima di un allenamento. Il citrato di magnesio può essere assunto tutto il giorno per frazionare gli apporti per ottimizzare il suo assorbimento (vedi sotto).

Riferimenti scientifici

  • (1) Jamesa LJ. Milk protein addition to a post-exercise carbohydrate–electrolyte rehydration solution. Is there a dose-response relationship ? Proceedings of the Nutrition Society (2011), 70: E118. 
  • (2) Berardi JM. Postexercise muscle glycogen recovery enhanced with a carbohydrate-protein supplement. Med Sci Sports Exerc. 2006 Jun;38(6):1106-13. 
  • (3) Teste JF. [Psychopharmacological properties of three magnesium salts: pidolate, lactate and aspartate]. Ann Pharm Fr. 1995;53(4):176-83. 
  • (4) Drago F. Pyroglutamic acid improves learning and memory capacities in old rats. Funct Neurol. 1988 Apr-Jun;3(2):137-43. 
  • (5) Grioli S. Pyroglutamic acid improves the age associated memory impairment. Fundam Clin Pharmacol. 1990;4(2):169-73 
  • (6) Hadjistavri LS. Beneficial effects of oral magnesium supplementation on insulin sensitivity and serum lipid profile. Med Sci Monit. 2010 Jun;16(6):CR307-312. 
  • (7) Wolfersberger MG. L-Pyrrolidone carboxylic acid content in mammalian epidermis and other tissues. Journal of Investigative Dermatology. 1973. 60, 278–281. 
  • (8) Cosaro E. Effects of magnesium supplements on blood pressure, endothelial function and metabolic parameters in healthy young men with a family history of metabolic syndrome. Nutr Metab Cardiovasc Dis. 2014 Nov;24(11):1213-20. 
  • (9) Falco CN. Late Outcome of a Randomized Study on Oral Magnesium for Premature Complexes. Arq Bras Cardiol. 2014 Nov 11;0. 
  • (10) Falco CN. Successful improvement of frequency and symptoms of premature complexes after oral magnesium administration. Arq Bras Cardiol. 2012;98(6):480-7. 
  • (11) Salami A. Evaluation des effets du pidolate de magnésium comme traitement adjuvant dans l'hypertension artérielle chez le sujet âgé. Médecine d'Afrique noire. 2012, vol. 59, no12, pp. 553-556. 
  • (12) Medegan B. Apport du Pidolate de magnésium injectable et buvable chez le patient asthmatique Médecine d'Afrique noire. 2012, vol. 59, no11, pp. 507-509. 
  • (13) Hatjistavri LS. Oral magnesium supplementation reduces ambulatory blood pressure in patients with mild hypertension. American Journal of Hypertension. 2009. vol. 22, no. 10, pp. 1070–1075. 
  • (14) Hankins JS. Phase I study of magnesium pidolate in combination with hydroxycarbamide for children with sickle cell anaemia. Br J Haematol. 2008 Jan;140(1):80-5
  • (15) Grazzi L. Magnesium as a preventive treatment for paediatric episodic tension-type headache: results at 1-year follow-up. Neurological Sciences. 2007. Volume 28, Issue 3, pp 148-150. 
  • (16) N'Guessan E. Resultats de l'utilisation du Pidolate de Magnesium per os (MAG2 buvable®) : Dans l'hypertension arterielle moderee chez la femme enceinte. Médecine d'Afrique noire. 2006, vol. 53, no10, pp. 521-524. 
  • (17) Grazzi L. Magnesium as a treatment for paediatric tension-type headache: a clinical replication series. Neurological Sciences. 2005, Volume 25, Issue 6, pp 338-341. 
  • (18) Anderson RA. Potential Antioxidant Effects of Zinc and Chromium Supplementation in People with Type 2 Diabetes Mellitus. Journal of the American College of Nutrition. 2001 Volume 20, Issue 3, p: 212 - 218. 
  • (19) De Franceschi L. Oral magnesium pidolate: effects of long-term administration in patients with sickle cell disease. Br J Haematol. 2000. 108(2):284-9. 
  • (20) De Franceschi L.The Effect Of Dietary Magnesium Supplementation On The Cellular Abnormalities Of Erythrocytes In Patients With Beta Thalassemia Intermedia. Haematologica. 1998 83: 118-125. 
  • (21) Corica F. Effects of oral magnesium supplementation on plasma lipid concentrations in patients with non-insulin-dependent diabetes mellitus. Magnesium Research. 1994, 7(1):43-47.
  • (22) Castelli S. Magnesium in the prophylaxis of primary headache and other periodic disorders in children. Medical and Surgical Pediatrics. 1993, 15(5):481-488. 
  • (23) Benassi L. Effectiveness of magnesium pidolate in the prophylactic treatment of primary dysmenorrhea. Clin Exp Obstet Gynecol. 1992;19(3):176-9. 
  • (24) Martin M. Intravenous and oral magnesium supplementations in the prophylaxis of cisplatin-induced hypomagnesemia. Results of a controlled trial. American Journal of Clinical Oncology. 1992, 15(4):348-351. 
  • (25) Ferrara LA. Long-Term Magnesium Supplementation in Essential Hypertension. Cardiology. 1992;81:25–33. 
  • (26) Cipolla C. Magnesium pidolate in the treatment of seasonal allergic rhinitis. Preliminary data. Magnesium Research. 1990 Jun;3(2):109-12.

Certificati e studi

Studi

Trasparenza e tracciabilità
Prodotti omaggio a partire da 50€ d'acquisto
Materie prime
pure al 100%
Spedizione gratuita
in Italia