🏆Esperti in nutrizione sportiva dal 1993🏆
nuovo mix

Colina L-Bitartrato

14,95€
  • Neurotrasmettitore essenziale 
  • Recupero muscolare 
  • Protezione del fegato e funzioni vitali 
  • Ideale per i vegetariani 
  • Nutrimento essenziale
Integratore bitartrato di colina per il recupero muscolare e nervoso Per saperne di più
  • Concentrazione
  • +
  • Fegato
  • Longevità
  • Recupero
  • Capsule
  • Polvere
Formato
  • 120 capsule
  • 400 capsule
  • 350 g
  • 750 g
  • 7 kg
Data preferibile di consumo 04/2027
ossia 0,12€ / capsule
14,95€
Quantità
- 1 +
  • Prodotto omaggio a partire da 50€ di spesa
  • Spedizione gratuita

Descrizione

Cos'è la Colina L-Bitartrato?

La colina è essenziale per una buona salute. Si lega alle vitamine del gruppo B come molecola di alcool azotato e svolge un ruolo essenziale nella neurotrasmissione e nella sintesi delle membrane cellulari (1).

Alla luce di questi meccanismi d'azione, ha una funzione molto importante per il recupero dell'atleta.

Quali sono i benefici della colina L-Bitartrato per l'organismo?

Neurotrasmettitore essenziale

La colina è un precursore diretto dell'acetilcolina, un neurotrasmettitore che determina la forza della contrazione muscolare e aumenta l'efficienza dei movimenti muscolari.

Protezione del fegato

La colina è importante per il fegato: la carenza di colina porta rapidamente a un deterioramento della funzione epatica.

Ritardo nell'affaticamento

Assumendo colina, è possibile prevenire il suo calo nell'organismo e quindi ritardare l'insorgenza dell'affaticamento e del catabolismo durante l'allenamento.
Effetto della colina sulla perdita di peso

La colina aiuta anche la perdita di grasso e ha un'azione antiossidante. L'assunzione quotidiana di colina accelera la perdita di peso raddoppiando il tasso di perdita di grasso.

Per maggiori dettagli sui benefici della colina L-Bitartrato Nutrimuscle, consultare la sezione Per saperne di più.


1. La colina regola il metabolismo dell'omocisteina e il metabolismo dei lipidi.

2. La colina contribuisce al mantenimento della normale funzione epatica.


Composizione nutrizionale della Colina L-Bitartrato Nutrimuscle

Valori nutrizionali per 100 g

  • Proteine 6 g

  • Carboidrati 8 g

  • Grassi 0 g

  • Calorie 56 kcal


Ingredienti

Colina L-Bitartrato in polvere

  • Colina L-Bitartrato.

Colina L-Bitartrato in compresse:

  • Colina L-Bitartrato; 
  • Capsula di gelatina di manzo.

Composizione

Composizione nutrizionale

100 g1 Capsula0,85 g6 Capsule
Protidi6 g0,04 g
0,05 g0,24 g
Carboidrati8 g0,06 g
0,06 g0,36 g
Grassi0 g0 g
0 g0 g
Calorie56 kcal0,4 kcal
0,4 kcal
2,4 kcal
Valore energico
234,3 kJ
1,8 kJ
2 kJ
10,8 kJ
  • 1 capsula contiene 0,49 g di Colina L-bitartrato 
  • 6 capsule contengono 2,94 g di Colina L-bitartrato 
  • 1 misurino contiene 0,85 g di Colina L-bitartrato

Per saperne di più sulle nostre capsule di fabbricazione europea

Suggerimenti per l'uso

Per chi è indicata la Colina L-Bitartrato di Nutrimuscle?

La Colina L-Bitartrato Nutrimuscle è ideale per :

  • Gli sportivi che desiderano ottimizzare il recupero muscolare e nervoso.

Dosaggio

Assumere un misurino (850 mg di colina) o 6 compresse di Colina L-Bitartrato Nutrimuscle  durante i pasti.

Gli studi raccomandano un'integrazione di circa 2 g di colina al giorno per un atleta di 80 kg. Questo apporto deve essere modulato in base alla dieta.

Poiché la colina è naturalmente presente principalmente negli alimenti animali come la carne o le uova, più basso è il proprio apporto di alimenti animali, maggiore è il fabbisogno di colina.

Quando assumere la colina L-Bitartrato Nutrimuscle?

L'assunzione di colina provoca un aumento duraturo del livello di colina nel sangue per circa 12 ore.

2 assunzioni di colina al giorno si rivelano ottimali: una al mattino e un'altra alla sera (durante i pasti) per garantire un aumento costante del livello di colina nel sangue.

Come assumere la colina L-Bitartrato Nutrimuscle?

Può insorgere la questione dell'uso come cura periodica. Se la pratica sportiva è intermittente, l'assunzione può essere effettuata solo durante il periodo di attività intensa, con una cessazione dell'assunzione in parallelo con l'interruzione dell'attività sportiva. Questo è il caso, per esempio, degli sport stagionali come lo sci.

Al contrario, chi pratica costantemente uno sport intenso come il bodybuilding, ha fabbisogni elevati costanti, e quindi dovrò procedere a un'assunzione continua.

Interazioni con altri prodotti Nutrimuscle

Sinergie tra gli integratori

Poiché la colina gioca un ruolo essenziale nella neurotrasmissione e nella sintesi delle membrane cellulari, esiste una sinergia tra la colina Nutrimuscle e la Creatina Nutrimuscle.

Questi due integratori si combinano perfettamente, in quanto la colina migliora la ritenzione di carnitina mentre promuove l'integrazione cellulare. Si crea così una sinergia positiva tra questi due integratori che si completano a vicenda (2).

La colina aiuta anche a perdere peso. Esiste una buona sinergia con laL-Carnitina Nutrimuscle e il Fat Burner Nutrimuscle per massimizzare gli effetti della colina sullo scioglimento dei grassi.

Antagonismi tra gli integratori

Nessun antagonismo noto.

Riferimenti scientifici

  • (1) Wiedeman AM.Dietary Choline Intake: Current State of Knowledge Across the Life Cycle. Nutrients. 2018 Oct 16;10(10). 
  • (2) Hongu N. Carnitine and choline supplementation with exercise alter carnitine profiles, biochemical markers of fat metabolism and serum leptin concentration in healthy women. J Nutr. 2003 Jan;133(1):84-9.

Saperne di più

I benefici della colina L-Bitartrato Nutrimuscle in dettaglio

La base di un'integrazione oculata, sia per la salute che per migliorare le prestazioni sportive, consiste nel coprire tutti i fabbisogni alimentari per evitare carenze di nutrienti classificati come "essenziali" per la salute.

La colina rientra esattamente in questa definizione.

Anche se poco conosciuta, è essenziale per una buona salute. È correlato alle vitamine del gruppo B come molecola alcolica azotata. La colina è classificata come nutriente essenziale perché l'organismo dipende da apporti esterni per coprire il proprio fabbisogno. Esigenze che, se non soddisfatte, portano a problemi di salute.

Senza arrivare a patologie, lo sportivo deve assicurarsi che il suo fabbisogno di colina sia perfettamente coperto, soprattutto per ottimizzare il recupero muscolare e nervoso.

L'integrazione è tanto più importante in quanto gli studi medici dimostrano che la maggior parte delle persone non copre nemmeno il fabbisogno minimo di colina, mentre la pratica sportiva regolare ne aumenta il fabbisogno.

Perché la colina è così importante per la salute, ma è così poco conosciuta?

Semplicemente perché il suo ruolo fondamentale per la salute è stato evidenziato solo di recente. Solo nel 1998 ha ottenuto lo status di nutriente essenziale. A livello europeo, il suo status di nutriente essenziale è stato riconosciuto solo nel 2016 (7).

Questo significa che il nostro corpo deve ricevere la colina di cui ha bisogno dalla dieta, poiché ha solo una capacità limitata di produrla da altri nutrienti. Non è quindi in grado di coprire il proprio fabbisogno minimo attraverso la propria sintesi.

Per prevenire le malattie, l'apporto minimo giornaliero di colina dovrebbe essere di circa 7 mg per chilo di peso corporeo, ovvero 560 mg per una persona di 80 kg. L'Organizzazione Mondiale della Sanità raccomanda 550 mg al giorno per un uomo adulto, mentre a livello europeo l'assunzione è di soli 400 mg (uguale per uomini e donne) (8).

Neurotrasmettitore essenziale
La colina svolge un ruolo essenziale nella neurotrasmissione e nella sintesi delle membrane cellulari (1). Alla luce di questi meccanismi d'azione, possiamo intuire che la colina avrà una funzione molto importante nel recupero dell'atleta. La deplezione di colina riduce la neurotrasmissione e porta a un affaticamento precoce. Nel bodybuilding, una carenza di colina riduce in ultima analisi l'aumento della forza (15).

La colina è un precursore diretto dell'acetilcolina, un neurotrasmettitore che determina la forza di contrazione dei muscoli. La pratica sportiva intensa esaurisce le scorte di acetilcolina, che devono essere reintegrate con l'assunzione di colina con la dieta. 

Protezione del fegato
La colina è anche un precursore della betaina (una sostanza che favorisce la crescita muscolare) e della fosfatidilcolina, un fosfolipide. Tra le altre cose, la colina è importante per il fegato: una carenza di colina porta rapidamente a un deterioramento della funzione epatica.

Recupero muscolare
Allo stesso modo, senza colina i muscoli si danneggiano rapidamente, perché le loro cellule diventano troppo permeabili agli elementi esterni che li attaccano. Questa mancanza di protezione senza colina porta rapidamente a un'accelerazione del catabolismo muscolare (2).

In una persona sedentaria, la colina è considerata un nutriente essenziale, perché la produzione endogena è ben lontana dal coprire il nostro fabbisogno (18). L'apporto dietetico è quindi essenziale per soddisfare le nostre esigenze e garantire la nostra buona salute. La pratica sportiva regolare provoca un calo duraturo dei livelli di colina, poiché il suo utilizzo cellulare è decuplicato dall'allenamento fisico (13).

Durante gli sforzi intensi si notano diminuzioni immediate di oltre il 40%. Ne consegue una diminuzione della sintesi di acetilcolina, che porta a un forte affaticamento muscolare.

L'organismo dovrebbe compensare queste riduzioni di colina aumentandone la produzione interna. Le ricerche dimostrano che non è così (13). In questo contesto, la ricerca medica mostra un aumento delle prestazioni con gli integratori di colina (16-19).

Perdita di peso
La colina favorisce inoltre la perdita di grasso e svolge un'azione antiossidante (3-4). Agisce anche come antinfiammatorio (5). Questi benefici per la salute spiegano perché un elevato apporto di colina è associato a un minor rischio di malattie cardiovascolari (6).

Nelle sportive, l'assunzione di un grammo di colina due volte al giorno durante i pasti accelera la perdita di peso raddoppiando il tasso di perdita di grasso (17). In queste stesse sportive si nota anche una forte diminuzione del livello di radicali liberi, spiegata dall'azione antiossidante della colina.

1. La colina regola il metabolismo dell'omocisteina e il metabolismo

2. La colina contribuisce al mantenimento della normale funzione epatica.

Riferimenti scientifici

  • (1) Wiedeman AM.Dietary Choline Intake: Current State of Knowledge Across the Life Cycle. Nutrients. 2018 Oct 16;10(10).
  • (2) da Costa KA. Elevated serum creatine phosphokinase in choline-deficient humans: mechanistic studies in C2C12 mouse myoblasts. Am J Clin Nutr. 2004 Jul;80(1):163-70.
  • (3) Blusztajn JK. Neuroprotective actions of dietary choline. Nutrients. 2017;9(8).
  • (4) Taylor W. Choline: The Underconsumed and Underappreciated Essential Nutrient. Nutrition Today. 2018 53(6):240-253, November/December.
  • (5) Detopoulou P. Dietary choline and betaine intakes in relation to concentrations of inflammatory markers in healthy adults: the ATTICA study. Am J Clin Nutr. 2008 Feb;87(2):424-30.
  • (6) Millard HR. Dietary choline and betaine; associations with subclinical markers of cardiovascular disease risk and incidence of CVD, coronary heart disease and stroke: the Jackson Heart Study. Eur J Nutr. 2019 Feb 1.
  • (7) Vennemann FB.Dietary intake and food sources of choline in European populations. Br. J. Nutr. 2015, 114, 2046–2055.
  • (8) Naber M. Improved human visuomotor performance and pupil constriction after choline supplementation in a placebo-controlled double-blind study. Sci Rep. 2015;5:13188.
  • (9) Conlay LA. Exercise and neuromodulators: choline and acetylcholine in marathon runners.Int J Sports Med. 1992 Oct;13 Suppl 1:S141-2.
  • (10) Conlay LA. Decreased Plasma Choline Concentrations in Marathon Runners. N Engl J Med. 1986;315:892.
  • (11) Kanter MM. Antioxidants, carnitine, and choline as putative ergogenic aids. Int J Sport Nutr. 1995 Jun;5 Suppl:S120-31.
  • (12) Buchman AL. Plasma free, phospholipid-bound and urinary free choline all decrease during a marathon run and may be associated with impaired performance. J Am Coll Nutr. 1999;18:598–601.
  • (13) Jäger R. Phospholipids and sports performance. J Int Soc Sports Nutr. 2007 Jul 25;4:5.
  • (14) Valério DF. Early metabolic response after resistance exercise with blood flow restriction in well-trained men: a metabolomics approach. Applied Physiology Nutrition and Metabolism 43(3) · October 2017
  • (15) Lee CW. The Effects of Dietary Choline on Muscle Responses to Resistenza Exercise in Older Adults. Journal of the American College of Sports Medicine Vol. 49 No. 5 Supplement S69
  • (16) Sandage BW. Choline citrate may enhance athletic performance. Physiologist. 1992;35:236.
  • (17) Elsawy G. Effect of Choline Supplementation on Rapid Weight Loss and Biochemical Variables Among Female Taekwondo and Judo Athletes. J Hum Kinet. 2014 Mar 27; 40: 77–82.
  • (18)Zeisel SH. Choline: an essential nutrient for public health. Nutr Rev. 2009 Nov;67(11):615-23.
  • (19) Penry JT. Choline: an important micronutrient for maximal endurance-exercise performance ? Int J Sport Nutr Exerc Metab. 2008 Apr;18(2):191-203.

Opinioni

Trasparenza e tracciabilità
Prodotti gratis
a partire da 70€ d'acquisto
Materie prime
pure al 100%
Spedizione gratuita
a partire da 50€ di spesa
Il tuo carrello 0
Per selezionare i prodotti offerti, vai al carrello.

{ option }

- +
Elimina
No
Ricorda, a partire da 50€ di spesa, ti offriamo un prodotto in omaggio :)